Home > Tutti gli articoli > Istituzione > Cittadinanza onoraria a 13 italiani sopravvissuti alla Shoah

Cittadinanza onoraria a 13 italiani sopravvissuti alla Shoah

Nel corso delle celebrazioni per il Giorno della Memoria che si sono tenute nella Sala della Spogliazione del Vescovado il sindaco di Assisi Stefania Proietti nel suo saluto ha annunciato a nome dell’amministrazione comunale che sarà conferita la cittadinanza onoraria alle 13 persone sopravvissute alla Shoah, all’inferno dei campi di sterminio.

“Questa è una pagina di memoria e di futuro perché Assisi, che è stata insignita della Medaglia d’oro al valore per aver salvato 300 ebrei, è una città patrimonio del mondo, una città-messaggio, che ha interpretato e interpreta i valori dell’accoglienza, della coerenza, della fratellanza e dell’attenzione verso i più deboli. Una città che con la sua storia, con i tanti Giusti tra le Nazioni, può ancora offrire momenti di riflessione e speranza”.

2020-01-28T19:23:12+00:00 28 Gennaio 2020|Aree Tematiche: Istituzione, Scuola, Educazione e Infanzia, Turismo, Cultura e Sport|Sezioni: , , |
Sei il visitatore n. dal 05.08.2013