Home > Tutti gli articoli > Agenda Digitale e Smart City > Regolamentazione del traffico nel centro storico

Regolamentazione del traffico nel centro storico

Dopo la fase sperimentale della regolamentazione del traffico nell’alta stagione, l’amministrazione  disciplina anche il periodo di bassa stagione con una modalità modulare di apertura della città.

La nuova regolamentazione vuole modulare chiusure e aperture della città a seconda dei periodi di effettiva necessità, tenendo conto delle esigenze dei cittadini, dei flussi turistici nonché di provvisorie chiusure dovute a lavori o cause di forza maggiore.

La regolamentazione del traffico, all’interno delle mura urbiche, si rende necessaria per permettere di vivere al meglio la città sia a residenti e cittadini che la frequentano per lavoro, cultura, commercio, sia ai flussi sempre più significativi di turisti e visitatori che si riversano nelle strade del centro durante i periodi di alta stagione.

Nel centro storico di Assisi, in particolare in alcune tratte della porzione di città ubicata all’interno della cinta muraria storica, la viabilità interna risulta, per condizioni oggettive, in generale angusta e sottodimensionata rispetto alle diverse esigenze, e in alcuni periodi dell’anno si antepone all’ingentissimo carico pedonale dovuto ai flussi turistici, che si concentrano in particolari mesi dell’anno (da aprile a ottobre) e in particolari orari del giorno (a partire dalle 10 del mattino all’imbrunire).

Sono stati individuati i tratti viari con maggiore congestione durante l’alta stagione, in particolare quello in cui si generano le maggiori interferenze tra pedoni e veicoli è l’asse Borgo Aretino-Santa Chiara-Corso Mazzini-Piazza del Comune-Via Portica- Via Fortini – Via San Francesco.

Per queste esigenze ormai da oltre 30 anni è stata istituita una zona a traffico limitato (ZTL).

E’ evidente tuttavia che le esigenze di regolamentazione, nel corso degli anni, sono mutate sia per i maggiori flussi turistici concentrati, sia per l’aumento dei veicoli, sia per alcune cause di forza maggiore (quali ad esempio la chiusura della Piazza inferiore di San Francesco al traffico veicolare).

Per questo, sin dal proprio insediamento, l’amministrazione comunale, nell’ambito della propria attività di pianificazione e gestione del territorio, si è posta come obiettivo quello di procedere con una raccolta e analisi dei dati e con la successiva redazione di progetti che giungano gradualmente all’elaborazione del Piano di Mobilità Urbana Sostenibile (PUMS) per far fronte alle problematiche legate al tema della regolazione del traffico veicolare nel centro storico e della mobilità in tutto il territorio comunale.

Dopo l’installazione di appositi dispositivi di contabilizzazione dei flussi veicolari e l’acquisizione ed analisi dei dati, che hanno restituito risultati sorprendenti (ogni giorno, dalle porte della città entra un numero impressionante di veicoli, per esempio per Porta San Pietro e Porta Nuova passano circa 3000 veicoli al giorno) lo scorso anno è stato regolato il traffico (per la prima volta dopo anni) durante l’alta stagione con l’istituzione dei bollini gialli e rossi: nei giorni prefestivi e festivi – o comunque ad alto flusso – chiusura al traffico veicolare (tranne per i residenti) dalle 10 alle 20 e Piazza del Comune chiusa al traffico.

Ora, a fronte dell’analisi dei dati effettuata negli 8 mesi di alta stagione del 2019 che hanno registrato una decisa riduzione del traffico veicolare con un miglioramento delle condizioni di vivibilità del centro storico – e dopo un intenso ascolto dei cittadini, l’amministrazione ha deciso di elaborare una regolamentazione del traffico ad hoc anche per la bassa stagione.

Si vuole regolamentare l’accesso e il traffico nel centro storico  in maniera diversa nei due periodi dell’anno:

–          la bassa stagione, individuata nel periodo di 4 mesi che vanno da novembre a marzo – escluso il periodo di Natale

–          l’alta stagione, 8 mesi, da aprile a ottobre

Nel periodo di BASSA stagione l’amministrazione intende agevolare i residenti e tutti coloro che hanno diritto all’accesso nella zona a traffico limitato: per questo motivo sarà tolta ogni limitazione all’accesso in centro storico nel pomeriggio e Piazza del Comune sarà aperta al traffico (senso unico ascendente, direzione Via Portica -> Via San Gabriele della Addolorata) con l’obbligo per tutti i veicoli di procedere a passo d’uomo.

Sarà inoltre eliminato il divieto di accesso notturno al centro storico: scompare cioè la limitazione della ZTL dalle 22 alle 5 durante tutto l’anno.

 

Nello specifico quindi in BASSA stagione (dal 2 novembre fino al 20 marzo):

–          dal lunedì al venerdi sarà possibile attraversare la Piazza del Comune (0-24)

–          scompare il divieto di accesso alla ZTL nel pomeriggio e di notte, quindi l’unica fascia oraria di ZTL sarà la mattina dalle 10 alle 12,30

–          nei giorni prefestivi e festivi sarà possibile attraversare la piazza solo dalle 6 alle 10 – con l’obbligo per i veicoli di procedere a passo d’uomo –

–          nei giorni prefestivi e festivi permarrà anche in bassa stagione il bollino giallo e rosso, con la ZTL chiusa dalle 10 alle 20

Alla luce dell’analisi effettuata al termine del periodo di sperimentazione del bollino rosso/giallo per i giorni maggiormente frequentati dai turisti, che ha dimostrato efficacia per la vivibilità del centro storico, l’amministrazione ha deciso di:

– estendere ai proprietari non residenti l’accesso alla ZTL anche nei giorni di bollino rosso

– permettere l’accesso agli aventi diritto (quindi, oltre ai residenti del centro storico, anche ai residenti di zona espansione e montagna) in alcune tratte di particolare interesse per la vita e la vivibilità del centro storico, quali

1)      Porta Nuova, Borgo Aretino, Santa Chiara,. Vescovado, Via S. Apollinare,  Borgo San Pietro, Porta San Pietro;

2)      Via del Torrione, P.zza San Rufino, Via Alessi;

3)  Viale Marconi, Via Fontebella, Via Cristofani, P.zza Vescovado, Via S.Apollinare, Borgo San Pietro, Porta San Pietro

In vista degli imminenti lavori di messa in sicurezza e completa sistemazione della via Ponte Santa Croce (strada comunale da porta San Giacomo a Ponte dei Galli) che partiranno ad aprile, per la quale l’Amministrazione comunale è riuscita a intercettare 4 milioni di euro di fondi nazionali, in sintesi tutti i giorni dell’anno la Piazza del Comune sarà mantenuta aperta al traffico dalle 6 alle 10 della mattina (con traffico consentito agli aventi diritto di ingresso nella ZTL).

A fronte di una maggiore apertura al traffico nella bassa stagione, saranno intensificati i controlli sul rispetto dei limiti di velocità al fine di garantire la sicurezza dei pedoni e in particolare dei bambini.

Nel periodo di ALTA stagione (per l’anno 2020 dal 21 marzo al 1 novembre) permangono le chiusure al traffico della ZTL al mattino dalle 10 alle 12,30 e al pomeriggio dalle 14,30 alle 18 e i bollini gialli e rossi, coincidenti con prefestivi, festivi e ponti, in cui il divieto di circolazione e sosta nella ZTL è esteso dalle 10 alle 20.

Artigiani registrati nell’albo del comune di Assisi e turisti diretti agli alberghi potranno entrare nella ZTL con le formule sperimentate negli scorsi mesi.

In sintesi è stata completata la regolamentazione annuale del traffico nel centro storico individuando:

–          8  mesi di alta stagione in cui permangono la ZTL con le fasce mattutina e pomeridiana e le formule dei giorni rossi e gialli, con limitazione del traffico dalle 10 alle 20, chiusura della Piazza del Comune (tranne nella fascia mattutina 6-10)

–          4 mesi di bassa stagione in cui dal lunedì al venerdì  si elimina la fascia ZTL pomeridiana e la Piazza viene riaperta 0-24

Viene eliminato per tutto l’anno il divieto di accesso e sosta notturno (dalle 22 alle 5).

Per il periodo di alta stagione è allo studio un servizio navetta elettrico: lo stesso fu già istituito nel 2018 ma, non coincidendo con la chiusura del traffico, seppure fosse completamente gratuito, non aveva riscosso risultato in termini di utenti.

Sei il visitatore n. dal 05.08.2013